Centro diurno

Centro diurno

Il Centro Diurno può ospitare persone dopo la scuola dell'obbligo con disabilità fisica e/o intellettiva fino ad un massimo di 20 tempi pieni giornalieri nella sede di Rivarolo. Per ogni singolo ospite è previsto un progetto di intervento socio-educativo ed assistenziale in permanente integrazione con i servizi sociali e sanitari, tenute presenti le peculiari situazioni di ogni singola situazione. Il Centro Diurno prevede la presenza di Educatori e Operatori Socio Sanitari (OSS). 

La Fondazione garantisce l'apertura del servizio dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 16 esclusi i giorni festivi infrasettimanali.
Le attività del Centro Diurno si configurano come servizio di promozione e gestione di attività educative con finalità riabilitative.

Gli obiettivi in sintesi sono:

  1. Supporto e rinforzo al nucleo familiare
  2. Attivazione di risorse per facilitare l'integrazione sociale delle persone disabili
  3. Potenziamento e mantenimento delle autonomie
  4. Sviluppo e recupero globale della personalità
  5. Aumento delle capacità di relazione con gli altri e con l'ambiente per un ampliamento della rete di relazione.

Per ogni singolo ospite è predisposto un progetto socio-educativo ed assistenziale individuale contenente:

  • nominativo degli operatori di riferimento;
  • profilo delle capacità e difficoltà dell'ospite (assessment);
  • la storia di vita e la situazione generale riscontrata nel tempo;
  • gli obiettivi da perseguire;
  • le modalità di intervento;
  • i tempi e le modalità di verifica.

La Fondazione promuove attività diurne per gli ospiti con le modalità che ritiene opportune, coerentemente con i progetti Socio-educativi ed assistenziali individuali, in particolare attiva:

  • interventi di animazione e socializzazione anche in collaborazione con i servizi del territorio e con il Volontariato;
  • attività fisico motorie;
  • attività manuali;
  • attività ludico-espressive;
  • attività cognitive;
  • intervento riabilitativo fisioterapico.

E' prevista una adeguata e costante formazione degli operatori ed una attività di supervisione psicologica e psicopedagogia con cadenza mensile.
La Fondazione pone particolare attenzione all'organizzazione e alla gestione dei rapporti con gli utenti e con i loro familiari. Sono programmati incontri periodici con cadenza trimestrale con i familiari, finalizzati alla costante verifica dell'andamento dell'inserimento. I familiari possono accedere al servizio, nel rispetto delle attività programmate e del normale funzionamento dello stesso.

All'interno del Centro Diurno è conservata nel rispetto delle norme vigenti sulla privacy la seguente documentazione:

  • diario giornaliero relativo alla vita diurna degli ospiti e alle attività nel suo complesso;
  • quaderno dei singoli ospiti in cui sono riportati i fatti significativi riferiti alla persona stessa ed il grado di partecipazione alle attività proposte;
  • cartella utente contenente parte della documentazione anamnestica, sociale e sanitaria ed il progetto socio-educativo ed assistenziale:
  • quaderno verbali riunioni; scheda di verifica su progetti specifici;
  • registro presenze ospiti;
  • quaderno somministrazione terapie;
  • progetto educativo individuale che viene verificato annualmente attraverso riunioni tra i responsabili della Fondazione e gli operatori degli Enti territoriali competenti a ciò deputati;
  • polizze assicurative adeguate.

Servizio Trasporto

Per accompagnare ogni assistito dalla propria abitazione al Centro diurno e ritorno, è previsto l'utilizzo di pulmini attrezzati che vengono sottoposti ad un adeguato programma di manutenzione; è presente il supporto dell'accompagnatore durante il trasporto. E' compito dell'accompagnatore garantire la sicurezza e l'aiuto necessario a ciascun ospite durante il tragitto.