Decalogo dei diritti

Decalogo dei diritti

Diritto alla vita

Ogni persona deve ricevere la tempestiva, necessaria e appropriata assistenza per il soddisfacimento dei bisogni fondamentali per la vita: alimentazione, idratazione, ventilazione, igiene, protezione ambientale, movimento, evacuazione, riposo, sonno, comunicazione ecc.

Diritto di cura ed assistenza

Ogni persona deve essere curata in scienza e coscienza e nel rispetto delle sue volontà.

Diritto di prevenzione

Ad ogni persona deve essere assicurato ogni strumento al fine di prevenire un peggioramento e/o danni alla salute e/o alla sua autonomia.

Diritto di protezione

Ogni persona in condizioni di bisogno deve essere difesa da speculazioni, raggiri e/o danni fisici derivati dagli ambienti circostanti.

Diritto di parola e di ascolto

Ogni persona deve essere ascoltata e le sue richieste soddisfatte nel limite del possibile.

Diritto di informazione

Ogni persona deve essere informata sulle procedure e le motivazioni che sostengono gli interventi a cui viene sottoposta.

Diritto di partecipazione

Ogni persona deve essere coinvolta sulle decisioni che la riguardano.

Diritto di espressione

Ogni persona deve essere considerata come individuo portatore di idee e valori ed ha il diritto di esprimere le proprie opinioni.

Diritto di critica

Ogni persona può dichiarare liberamente il suo pensiero e le sue valutazioni sulle attività e disposizioni che la riguardano.

Diritto al rispetto ed al pudore

Ogni persona deve essere chiamata con il proprio nome e cognome e deve essere rispettata la sua riservatezza ed il suo senso del pudore.

Diritto di riservatezza

Ogni persona ha diritto al rispetto del segreto su notizie personali da parte di chi eroga direttamente o indirettamente l'assistenza ai sensi della L.675/96 e successive modificazioni.

Diritto di pensiero e di religione

Ogni persona deve poter esplicitare le sue convinzioni filosofiche, sociali e politiche nonché praticare la propria confessione religiosa.