Progetti

La cucina delle feste e scrivo la ricetta alla mamma

Da anni al centro diurno si svolge l’attività di cucina: i ragazzi scelgono il piatto da realizzare, si sceglie una ricetta semplice, si va a fare la spesa per comprare gli ingredienti necessari e poi si cucina e si assaggia insieme.

Da quest’anno abbiamo invitato i bambini della scuola materna a cucinare con noi in occasione delle feste: Natale, l’Epifania, il Carnevale, la festa della mamma…

Si tratta di un momento sempre piacevole dove i bimbi e le persone con disabilità si confrontano e lavorano insieme tutti intorno ad un tavolo.

Il risultato è sempre ottimo e di grande effetto, e si sa che non c’è nulla che unisca di più e appiani ogni differenza, come il sedersi attorno ad un tavolo e mangiare e condividere qualcosa di buono.

L’attività si svolge da settembre a maggio, concordando di volta in volta le date, considerando però di legare l’attività ad una festa in particolare.

Il giorno scelto, i bambini della scuola materna e la maestra, si recano all’ingresso della struttura dove, ad aspettarli, c’è il “gruppo di cucina” del centro diurno, che li accompagna nella laboratorio del centro.

Ripassati i nomi di tutti i componenti del gruppo, si mettono le mani in pasta, e si inizia a lavorare insieme, ognuno con le proprie abilità.

E … scrivo la ricetta per la mamma.

L’idea di fornire alle famiglie la ricetta, nasce per creare un momento in più di socializzazione e conoscenza reciproca.

La ricetta infatti viene “scritta” utilizzando tre linguaggi differenti:

  • Simbolo PCS;
  • Scrittura;
  • Disegno;

Il messaggio che si vuol far comprendere è che possiamo esprimere lo stesso concetto, anche se utilizziamo tre linguaggi differenti.